Anomalie termiche e pluviometriche 2017

Forum meteo nazionale

Moderatori: Garian, lupacchiottoirpino, glass1973, JamesNeve, Gianlucameteo

Rispondi
Avatar utente
fabio03
Messaggi: 484
Iscritto il: dom dic 31, 2017 9:31 am
OCCUPAZIONE:
Località: Mantova est 26 m.s.l.m. (MN)

Anomalie termiche e pluviometriche 2017

Messaggio da fabio03 » mar gen 02, 2018 9:48 pm

Anno 2017 tra che me lo ricorderò per il secco ma anche per una certa pluviometria estiva, specie a fine giugno con grandine di diversi cm.
L'anno si avvia con una bella ondata fredda, che ha fatto scendere il termometro fino a -9.2°C (minima assoluta dell'anno). 30 minime negative in quel mese con terreno gelato per 30 cm.
Inverno praticamente finito a gennaio, febbraio e marzo pienamente primaverili, così come la prima metà di aprile. Periodo fresco e piovoso dalla terza decade aprile alla prima di maggio. 22 aprile minima assoluta del mese con 0.0°C, a cui è seguita una delle più devastanti brinate tardive, fatto nel quale nessuno aveva ricordi in tempi recenti. Per fortuna i terreni secchi hanno "limitato" leggermente i danni.
Da metà maggio, estate sugli scudi con il primo over 30°C il 22, ma sfiorato già il 16 (29.8°C).
Giugno molto caldo, con il 24 con estremi 21.9°/37.4° e DP max di 27°. Praticamente circa uguale al 2012, soltanto più piovoso a causa di un temporale molto violento con grandine in zona.
Luglio il meno peggio del tris estivo, caldo accettabile senza picchi eccessivi. Anche qui un po' di pioggia.
Agosto terribile. Afa insopportabile, i primi 5 giorni T max over 37°C con DP max oscillanti tra 28-29°. Se non fosse stata per l'afa, i 40°C si superavano agilmente. Mese chiuso a 0.6 mm, il più secco da quando rilevo i dati (dicembre 2013).
Settembre, di colpo, ha segnato la fine di questa lunga estate. Mese sottomedia di 1°C sulla 61-90 e più piovoso della norma. Ai primi del mese prima nebbia stagionale.
Ottobre sostanzialmente caldo e secco, mi ha ricordato il 2011.
Novembre fresco e piovoso, terzo mese sottomedia del 2017.
Dicembre freddo e dinamico, ma poco piovoso. Complessivamente sottomedia, sia termiche che pluviometrica. Raccolti 5 cm di neve il giorno 11, evento nevoso più rilevante dal febbraio 2013.
Anno chiuso complessivamente a +1.13°C sulla 61-90 e con 544 mm di pioggia, circa 30 mm in meno rispetto al 2015.
Anno veramente con bel poche soddisfazioni, a parte i temporali estivi. Ma gennaio ed agosto hanno riscritto un pezzetto di storia.
Neve inverno 2013: 45 cm.
Neve inverno 2014: 0 cm.
Neve inverno 2015: 5 cm.
Neve inverno 2016: 2 cm.
Neve inverno 2017: 0 cm.
Neve inverno 2018: 17 cm.
Neve inverno 2019: 1 cm.

Estremi termici: +40.1°C (22/07/2015) -9.3°C (07/01/2017).

Rispondi